Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei post
Cerca nelle pagine
testimonial
Filtra per categoria
Cani & gatti
Editoriali
Mercato
Notizie
Personaggio
Pesci & co
Piccoli mammiferi
Rettili & anfibi
Uccelli

Ippocrate ci ha tramandato un noto aforisma: “Fa’ che il cibo sia la tua prima medicina”. Un aforisma che Sergio Canello, fondatore di SANYpet, ha reinterpretato a modo suo: “L’alimentazione, da prima medicina a primo veleno, un trofeo del genere umano”.
Esperto in patologie di origine alimentare, Sergio Canello ha dedicato quarant’anni della sua vita a ricercare e curare le cause di moltissime patologie che colpiscono i nostri pet. È stato un pioniere, quando ancora non si sentiva quasi parlare di allergie e intolleranze.

L’amore per gli animali è nato quando era ancora bambino e la casa era piena di cani e gatti. Quasi naturale quindi, per lui, iscriversi a Medicina Veterinaria all’Università di Milano e poi studiare la salute dei suoi beniamini da punti di vista diversi, come l’omeopatia e la medicina olistica, che lo hanno indirizzato verso un approccio differente rispetto a quello tradizionale.

Uomo dotato di grande passione e forte tenacia, che lo hanno portato a ottenere importanti risultati con i suoi pazienti, quando Sergio iniziò a esercitare i veterinari per piccoli animali erano pochissimi e, al contrario, le famiglie che possedevano un cane o un gatto, erano aumentate a dismisura. Nel suo ambulatorio di Padova, ebbe quindi la possibilità di accumulare un’esperienza al giorno d’oggi impossibile da realizzare, con una media di cinquanta pazienti al giorno.

Ed è stato qui che ha iniziato a gettare le fondamenta per i suoi studi, basando tutto sulla convinzione che l’alimentazione fosse alla base del benessere degli animali e che alcuni ingredienti fossero scatenanti di intolleranze alimentari nel cane e nel gatto. Inizialmente il suo modello alimentare era semplice: una dieta casalinga basata su riso, pesce e verdure bolliti, olio d’oliva e mele. E anche quando molti erano scettici di fronte alle sue ricerche, lui imperterrito è sempre andato avanti, forte dei risultati ottenuti. E talvolta… anche con uno spirito un po’ talebano, come quando rimproverava aspramente i proprietari se negavano di avere sgarrato con la dieta o andava a casa loro a indagare, come Sherlock Holmes, per scoprire chi avesse allungato sotto il tavolo qualche bocconcino proibito all’amico quattrozampe.

Oggi quel semplice modello di dieta casalinga si è perfezionato e il gruppo dei suoi fidati collaboratori si è allargato trasformandosi nel “Centro Ricerca e Sviluppo SANYpet”, laboratorio che ha portato, attraverso la collaborazione di 7 Facoltà di Veterinaria, alla pubblicazione di oltre 25 ricerche cliniche e scientifiche su ciò che sta intossicando i nostri amici a quattro zampe e sulle relative soluzioni alimentari.

Inserisci un commento