Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei post
Cerca nelle pagine
testimonial
Filtra per categoria
Cani
Editoriali
Mercato
Mondo Pet
Personaggio
Tag

iniziative

Browsing

Zoomark International indice il Premio Aqua Project.

Il Premio ha l’obiettivo di valorizzare la professionalità e la creatività nella progettazione e nella realizzazione di un acquario o terracquario che riproducano un ambiente naturale nel completo rispetto della flora e della fauna impiegati.
Possono partecipare al Premio i titolari di petshop, garden center e i rivenditori di acquari con sede in Italia.

Modalità di partecipazione
I partecipanti dovranno presentare un acquario o paludario allestito nel proprio negozio. Per ogni partecipante sarà ammessa la presentazione di massimo due vasche.
Per ciascuna presentazione, il partecipante deve fornire fra 3 e 5 fotografie della vasca, fra cui tassativamente una frontale, una di un dettaglio e una generica in cui dovrà comparire anche l’esecutore. Non saranno ammesse fotografie con ritocchi.
Le fotografie dovranno essere accompagnate da una breve descrizione dei materiali e delle tecniche utilizzati per ciascun acquario presentato. Le immagini saranno pubblicate sul sito e sui canali social di Zoomark International.
L’iscrizione al concorso dovrà avvenire tramite l’apposita domanda di partecipazione compilabile online in basso oppure attraverso il modulo in formato pdf compilato e inviato all’indirizzo email aquaproject.zoomark@gmail.com corredato dai materiali richiesti.

Data ultima per l’iscrizione al concorso è venerdì 7 aprile 2017.
Per informazioni sulla modalità di partecipazione si prega di contattare l’Ufficio Promozione del Premio Aqua Project – Dott.ssa Gabriella Bonvini: 0372.24880 / 335.1374390, aquaproject.zoomark@gmail.com.

Modalità di selezione dei vincitori
I criteri di selezione dei vincitori saranno basati su: impressione generale; composizione, bilanciamento e utilizzo dello spazio e dei colori; selezione dei materiali utilizzati; praticità.
Gli esiti della valutazione della Giuria saranno comunicati ai vincitori entro il 20 aprile 2017.

Proclamazione dei vincitori
Verranno premiati tre petshop ai quali sarà inviato un attestato.
I petshop selezionati verranno poi premiati ufficialmente nel corso di una cerimonia che si terrà domenica 14 maggio presso l’area Aqua Project durante Zoomark International 2017.
Il primo classificato riceverà in premio un pernottamento per due persone presso un hotel 4 stelle a Bologna (per la notte fra sabato 13 e domenica 14 maggio 2017) oltre a due tessere VIP che consentono l’ingresso omaggio in fiera e l’accesso alla VIP Lounge.
Il secondo e terzo classificato avranno diritto a due tessere VIP ciascuno.

Scadenza per l’iscrizione al Premio: 7 aprile 2017

ZOOMARK INTERNATIONAL 2017
http://www.zoomark.it/aqua-project/premio-aqua-project/7117.html

Maxi Zoo, parte del gruppo tedesco Fressnapf, importante catena retail europea dedicata agli alimenti e accessori per gli animali, e Balzoo, Banco Italiano Zoologico Onlus, annunciano il successo della raccolta alimentare per animali bisognosi, la prima del 2017: durante la giornata di sabato 14 gennaio sono stati raccolti 22.146 kg di cibo, una cifra in aumento del 27,7% rispetto all’ultima raccolta tenutasi nel 2016.
Nel 2016 le giornate di raccolta alimentare svolte presso gli store Maxi Zoo hanno totalizzato 43.465 kg di cibo raccolto, che in parte è stato destinato anche alle zone colpite dai recenti terremoti del Centro Italia, in occasione di concreta e immediata necessità. I prodotti per cani e gatti raccolti sono stati catalogati e smistati nelle 42 sedi di Balzoo a supporto di associazioni animaliste e canili su tutto il territorio nazionale, famiglie in difficoltà economica che hanno problemi nell’alimentare correttamente il proprio cane o gatto – prevenendo così un eventuale abbandono – e agli ospiti di strutture di accoglienza per gli animali distribuite su tutto il territorio.
“In questa prima giornata in collaborazione con Balzoo abbiamo raccolto quasi la metà dei kg raccolti in tre occasioni nel 2016, segno che i nostri clienti riconoscono e apprezzano l’utilità di questa iniziativa ricorrente nei nostri store” commenta Stefano Capponi, Marketing Manager di Maxi Zoo Italia. “Per questo dobbiamo ringraziarli ancora una volta per il loro impegno e la loro generosità, che siamo certi si estenderà anche alle prossime occasioni”.

MAXI ZOO
www.maxizoo.it

Cani, nei corridoi e negli uffici. Una presenza insolita negli ambienti di lavoro di una società hi-tech californiana quotata al Nasdaq, eppure l’amministratore delegato di Nvidia, Jen-Hsun Huang, ci tiene che i suoi collaboratori si sentano “genitori-padroni responsabili” e così permette e addirittura incoraggia i lavoratori a portarsi i loro cani al lavoro.

In Italia, per strada ci sono oltre 600 000 cani e 2 milioni di gatti. In Olanda il tasso di randagismo è quasi pari a zero grazie a nuove norme e all’amore dei cittadini nei confronti dei nostri amici animali.
Nel XIX secolo, dopo la vendita smisurata di cani di razza, si decise per l’introduzione di una tassa. Dopo ciò, il Paese contava tantissimi randagi. In questo periodo sono nate molte associazioni animaliste che hanno notevole importanza oggi.
Queste associazioni ottennero nel XX secolo una serie di leggi in favore dei cuccioli. La legge più importante è la Legge di salute e benessere animale.
Tale legge stabilisce per maltrattamento e abbandono, una sanzione monetaria che può arrivare a 17 mila euro e una pena che prevede la reclusione fino a tre anni senza possibilità di cauzione. Oltre a ciò, il Governo promosse la sterilizzazione per evitare la nascita smisurata di randagi.
Inoltre, è da ricordare che le associazioni animaliste svolgono un compito indispensabile. Esse prelevano i pochi cuccioli ormai presenti per strada e gli offrono tutte le cure necessarie per rimetterli in salute. Il loro compito, però, non finisce qui. Queste associazioni cercano a ogni cucciolo una casa calda e accogliente, con una famiglia dolce e amorevole.
La campagna di sensibilizzazione è inoltre molto accentuata. Piuttosto che acquistare un cucciolo, si propone l’adozione di uno meno fortunato.
Oggi l’Olanda conta il minor numero di randagi per strada. Non esiste più il fenomeno del sovraffollamento dei canili.
Kant diceva: “Si può conoscere il cuore di un uomo dal modo in cui tratta gli animali“. Gli uomini olandesi, stando a questa meravigliosa definizione, hanno un cuore grande capace di offrire amore.

FONTE: http://www.ultimavoce.it/olanda-niente-piu-cani-randagi/

Rivoluzione animale in Lombardia. Dal 2017, cani e gatti potranno entrare negli ospedali e nelle case di riposo della regione per far visita ai loro padroni bisognosi di affetto e di coccole. La giunta guidata da Maroni ha approvato, infatti, un regolamento, atteso da sette anni, che stabilisce norme d’assoluta modernità per la tutela degli animali d’affezione e la prevenzione del randagismo.