Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei post
Cerca nelle pagine
testimonial
Filtra per categoria
Cani
Editoriali
Mercato
Mondo Pet
Personaggio
Author

vimaxmagazine

Browsing

Si è svolto presso il Centro Convegni di Bologna Fiere, con una grande adesione di partecipanti, il secondo incontro Buyer Pet della Distribuzione Moderna. All’evento organizzato in occasione della recente Rassegna Internazionale Zoomark 2017 da Rinaldo Franco Spa – società italiana tra i leader del mercato pet care presente nel canale specializzato e nel mass market con i marchi Record e Best Friend – hanno partecipato diversi buyers delle catene della GDO-GDS oltre ad importanti testate giornalistiche di settore.

Dopo aver registrato un fatturato record di 90,5 milioni di euro nel 2016, Maxi Zoo, parte del gruppo leader nel pet food e petcare in Europa concentra la propria strategia su espansione, Store 2.0, marchi esclusivi, e-Commerce e programma CRM

Maxi Zoo, parte del gruppo tedesco Fressnapf, annuncia i piani di business per il triennio 2017-2020. A fronte di un fatturato di 90,5 milioni di euro – che ha reso il 2016 un anno da record per il ramo italiano – l’azienda si appresta ad affrontare un triennio particolarmente sfidante.

La bella stagione è arrivata! Con l’aumentare delle temperature, però, aumentano anche alcuni disagi non solo per noi, ma anche per i nostri amici a quattro zampe. Ricordiamoci che non amano il caldo e che per loro può essere molto pericoloso restare in auto o all’aperto sotto il sole e senza acqua, o uscire nelle ore più calde e che non è indicato portarli in spiaggia se non c’è vento, né ombra.

Giunge alla sesta edizione l’appuntamento con “Il Mese del Cucciolo” di Purina PRO PLAN, l’iniziativa realizzata in collaborazione con FNOVI e ANMVI che promuove la crescita sana e un’alimentazione equilibrata per i cuccioli di cane. Fino al 31 maggio, infatti, per tutti i piccoli pet di età compresa tra 1 e 12 mesi (oppure fino a 24 mesi se di taglia grande) che effettueranno una visita di controllo* presso uno degli studi veterinari aderenti alla campagna, saranno regalate Welcome Bag** con tante utili informazioni per crescere nel modo migliore il proprio cucciolo e alcuni vantaggiosi buoni sconto.

Prendersi cura dei nostri amici a quattro zampe significa essere attenti alle loro esigenze a 360 gradi. Cargill® sa che curare l’alimentazione dei nostri pet è fondamentale, ma, per il loro benessere, non va nemmeno trascurato il comfort in ogni stagione dell’anno.
In estate, in particolare, è importante proteggere i nostri amici dal caldo, scegliendo per la loro cuccia solo tessuti traspiranti e accessori sfoderabili, che possano essere lavati frequentemente e con estrema facilità.

Nonostante ciò che si possa pensare, le origini di questo setter non sono inglesi, bensì spagnole: la sua storia infatti, ha inizio in Spagna nel 1300, periodo in cui un cane detto “bracco da quaglia” era ampiamente diffuso come cane da rete, con il compito di individuare i volatili e spingerli, appunto, verso la rete. Questi soggetti erano molto simili per aspetto agli épagneul e avevano l’abitudine di acquattarsi a terra e rimanere immobili in ferma, caratteristica che già nel nome (to sit significa sedersi) identifica il setter inglese. Dalla Spagna i cani da rete sono poi arrivati in Inghilterra dove hanno riscosso grande apprezzamento come ausiliari.
C’è però chi parla di cani spagnoli dal mantello a macchie nere, eccezionali nella ferma, che sarebbero arrivati in Inghilterra dalla Francia.